MARCONI TEATRO FESTIVAL 2024 Dal 17 al 26 luglio

A cura di Redazione

Il Teatro Marconi è lieto di presentare l’edizione 2024 del Marconi Teatro Festival, quest’anno con spettacoli unicamente sul palco interno al Teatro, pur conservando la sua autentica matrice: quella cioè di unire in un unico evento la prosa, la musica e la danza.

17 Luglio 2024 ore 21.00
IL RITORNO DI DALÌ
Scritto, diretto ed interpretato da Demian Aprea
E con Stefania Visconti
Francesca Visconti alla chitarra flamenca

“L’unica differenza tra me e un pazzo è che io non sono pazzo!” – Salvador Dalì
Allacciatevi alle poltroncine perché il pittore surreale Salvador Alì è pronto a travolgervi con una nuova visione dell’arte e dei rapporti umani, dall’amore all’amicizia, fino al cibo e alla gestione di statisti totalitari un po' scomodi e sanguinari. Come? Lo scopriremo ne Il Ritorno di Dalì, lo spettacolo esplosivo scritto, diretto e interpretato da Demian Antonio Aprea premiato nel 2022 per “il suo cavallo di battaglia Dalì” quale miglior attore del Festival Teatrale di Montecompatri. Aprea reimpersona istrionicamente l’artista geniale spagnolo e i personaggi più influenti della sua vita, da Lorca a Picasso, dalla moglie Gala fino a Hitler, in un monologo biografico, surreale e divertente, accompagnato dalla grintosa Francesca Turchetti che, con la sua chitarra flamenca, ci riporta nella Spagna del 1900. È proprio il personaggio di Dalì che emerge in tutte le sue sfaccettature da questa narrazione, un Dalì che si definisce la sua più grande “Opera d’Arte” al di sopra dei suoi stessi fantasiosi quadri, che ha inciso nell’abbattimento delle formule pittoriche preesistenti assieme a Picasso e ai pittori astratti con cui d’altronde provocatoriamente viene in conflitto. Ad arricchire il quadro un'Amanda Lear, artista e modella che per diversi anni ha accompagnato il caro amico Dalì nelle sue peripezie. Sarà qui interpretata dall'estrosa Stefania Visconti, nella scena più surreale dello spettacolo. Staccate la spina e liberate finalmente polsi e mente perchè “da oggi non potrete più fare a meno dei suoi orologi molli”!

Biglietti: Intero 16,00 - Ridotto 13,00 https://www.bigliettoveloce.it/spettacolo?id=6651

19 Luglio 2024 ore 21.00
NAUFRAGHI DA MARCIAPIEDE
Di Stefano Starna e Nicoletta Della Corte
Con Stefano Starna e The Niro
Regia Nicoletta Della Corte

Naufraghi da marciapiede parla dei clochard: della loro condizione così posta ai margini della nostra società, che disconosce i vagabondi che popolano i marciapiedi quotidianamente percorsi da gente comune più o meno benestante, ignorando le storie che vi sono dietro questi senzatetto, dietro queste persone senza fissa dimora, con il cielo come solo orizzonte, unica loro strada di salvezza. Eppure un passato anche loro lo possiedono...e dov’è questo passato? Proprio loro hanno fatto di tutto per creare la cesura tra un loro trascorso e il presente che hanno scelto di vivere e condividere. Questo è esattamente ciò che ci fa paura. Quando incontriamo questi vagabondi, così malridotti, più che il loro aspetto è quello che trasmettono a renderci inquieti. Sono persone sincere, che vivono nel presente e basta. Il passato non lo possiedono, perché lo hanno ripudiato. Sul futuro non possono contare né riporvi speranze, perché potrebbero non sopravvivere alla notte. Operano e sono in un eterno presente, con grande e disarmante sincerità: “Sincero fino in fondo da non essere creduto, così vero da non essere piaciuto. Quando il disordine è unacompagnia, la solitudine una malattia”, recitano i versi della canzone L’aquilone Piero di Renato Zero. Naufraghi da marciapiede è un testo estremamente preciso, puntuale, che ha preferito la crudezza e la severità nel raccontare una certa realtà piuttosto che cedere al lirismo della creazione poetica. Si assiste, così, alla vicenda di un clochard che ha scelto questo stile di vita per non soffrire del suo passato: una figlia morta di tumore e la fine di un matrimonio Una debacle di fronte alla quale vi era solo una soluzione: fuggire via prendendo il primo treno. Cos’altro? Nulla. E di questo nulla vive il senzatetto interpretato da Stefano Starna con realismo e una punta di ironia. Un nulla che si accompagna alle musiche, malinconiche e nostalgiche di The Niro. Naufraghi da marciapiede, ispirandosi alle vicende di Evio Botta (noto clochard della Capitale, candidato a Sindaco di Roma nel 2001), restituisce una storia alla figura del senzatetto. La musica del poeta Piero Ciampi fa da sfondo a tutto lo spettacolo.

Biglietti: Intero 20,00 - Ridotto 15,00 https://www.bigliettoveloce.it/spettacolo?id=6652

20 Luglio 2024 ore 21.00
SERENATE E STORNELLI ROMANI
Di Paolo Gatti
Con Paolo Gatti e Sharon Alessandri

Le più belle serenate romane, veri  gioielli musicali di differente epoca da Bella quanno te fece mamma tua datata intorno al 1200, a Tutte le notti in sogno me venite del ‘600, Coraggio ben mio del 1798, fino a Io de sospiri  stornello/canzone, inserito  nel 3° atto della Tosca di Giacomo Puccini. A seguire le serenate di Romolo Balzani, Sotto le stelle e Serenata de paradiso, e ancora Le Streghe, Fruttarola, Nina si voi dormite ai classici del ‘900  come,  Arrivederci Roma, Roma Capoccia e Cento Campane. Per passare infine ai più famosi stornelli romaneschi. Tutto questo introdotto da una fantasia arrangiata dal Maestro Paolo Gatti che illustra l’evoluzione della serenata dal 1200 al 1800. In scena anche l’attrice e cantante Sharon Alessandri.
Paolo Gatti, concertista, compositore e arrangiatore ha collaborato con tantissimi artisti italiani, si è esibito in spazi illustri come il Parlamento Europeo a Straburgo, la Sala Sinopoli all’Auditorium Parco della Musica, il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro Argentina, il Teatro Sistina, il Teatro Eliseo, il Teatro Valle. Ha partecipato alla Festa per Roma nel 2006 insieme ad artisti illustri come Gigi Proietti, Nicola Piovani, Fiorella Mannoia. Ha portato la Cultura musicale di Roma in diversi paesi nel mondo tra cui Stati Uniti, America latina, Algeria, Emirati Arabi, Francia, Russia in particolare a Mosca nella sala del prestigioso Centro di canto Galina Vishnevskaja, in Turchia e in Bulgaria, per proseguire poi in India, Nepal, Cina, Giappone, Birmania, Cambogia, Indonesia, Singapore, Australia.

Biglietti: Intero 16,00 - Ridotto 13,00 https://www.bigliettoveloce.it/spettacolo?id=6653

21 Luglio 2024 ore 21.00
TI RACCONTO ANNA MIA
Di Mario Moretti
Regia e adattamento Mila Moretti
Con Katia La Galante

Ti racconto Anna mia è uno spettacolo diretto da Mila Moretti che ha adattato il testo Raccontare Nannarella del padre, il drammaturgo Mario Moretti. Dedicato alla grande figura di Anna Magnani, che da oltre cinquant’anni non è più con noi, lo spettacolo mette in scena un’attrice interpretata da Katia La Galante, profondamente affascinata dalla figura della Magnani e desiderosa di raccontarne la vita, senza la pretesa di interpretarla ma confrontandosi con lei e rivivendone i più toccanti momenti della sua esperienza umana ed artistica. La complessità di Nannarella emerge, così, attraverso un serrato dialogo fatto di brani teatrali, ricordi, riflessioni, episodi di vita, aneddoti, che coinvolge il pubblico in una continua ricerca del vero volto di una delle più straordinarie protagoniste del cinema italiano.

Biglietti: Intero 16,00 - Ridotto 13,00 https://www.bigliettoveloce.it/spettacolo?id=6655

23 Luglio 2024 ore 21.00
L’UOMO CHE VOLÒ OLTRE SE STESSO
Di e con Giuseppe Manfridi
Regia Claudio Boccaccini
Installazione scenica Antonella Rebecchini

Il nostro racconto parte da una novella di Hawthorne, Wakefield, che racconta di un uomo determinato a guardare la propria vita dal di fuori prendendo alloggio nella stanza di una pensione che fronteggia la casa da cui è venuto via. Qui rimane per una ventina d’anni sino al giorno in cui decide di riattraversare la strada e ritornare dalla moglie. Imprevedutamente, questa singolare vicenda ci condurrà alle Olimpiadi messicane del ’68, sin dentro una prodigiosa impresa sportiva, e quindi, a una tragedia dei nostri tempi da molti dimenticata. Una narrazione ad ampio raggio proposta in scena dallo stesso autore, che con questo spettacolo debuttò nel 2009 al Teatro Argentina di Roma ottenendo uno formidabile successo, replicato in tutta Italia.

Biglietti: Intero 16,00 - Ridotto 13,00 https://www.bigliettoveloce.it/spettacolo?id=6654

24 Luglio 2024 ore 21.00
SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE
Regia Claudio Boccaccini
Con Felice Della Corte, Silvia Brogi, Claudio Boccaccini, Marina Benetti, Gioele Rotini, Marco Lupi, Titti Cerrone, Marco Pratesi, Andrea Meloni, Jessica Agnoli, Fabio Orlandi, Fabio Crisafulli e Asia Maria Iannilli.
Costumi Antonella Balsamo
Scene Eleonora Scarponi

Sei personaggi in cerca d’autore è probabilmente l’opera più famosa di Luigi Pirandello e, di sicuro, quella che più di ogni altra ne compendia e sintetizza le tematiche, i climi, le suggestioni. L’opera debuttò nel 1921 al Teatro Valle di Roma e il pubblico rimase talmente sconcertato che alla fine dello spettacolo contestò violentemente lo stesso autore presente in sala al grido, come si sa,  “Manicomio! Manicomio!”.  Quello che continua a stupirci e appassionarci in questa grande opera è altro. Tanto altro. Il “plot” ad esempio, che in Pirandello è sempre geniale, avvincente, appassionante e in questo caso anche ricco di colpi di scena. I personaggi, frutto della fantasia dell’autore, risultano più vivi e veri delle persone reali, talmente vivi e veri che invaderanno un giorno il palcoscenico di un teatro interrompendo, con un colpo di scena, la prova di una compagnia e dando inizio così a un’opera considerata, a ragione, un testo capitale della drammaturgia universale.

Biglietti: Intero 16,00 - Ridotto 13,00 https://www.bigliettoveloce.it/spettacolo?id=6658

25 Luglio 2024 ore 21.00
COMPAGNIA ECHOES GALA
Regia e Coreografie Giuliana Maglia
Con Matteo Bonsignore, Laura Di Biagio, Alessia Forliti, Dario Latini, Giuliana Maglia, Sara Molinaro

La Compagnia Echoes torna al Teatro Marconi con un’imperdibile spettacolo di danza che ripercorre i 13 anni di storia della compagnia.

Biglietti: Intero 16,00 - Ridotto 13,00 https://www.bigliettoveloce.it/spettacolo?id=6656

26 Luglio 2024 ore 21.00
MARIA CALLAS
Regia, Coreografie e Testi Kevin Arduini
Con Nestor Theater Company

Spettacolo di canto lirico, recitazione e danza a 100 anni dalla nascita della divina Maria Callas. La dicotomia tra il personaggio e la donna: l'infanzia difficile, criticata, amata follemente, odiata e osannata, dotata di una voce e interpretazione incredibili, a distanza di 100 anni rimane immortale, la voce e personalità più uniche di sempre. Nello spettacolo, attraverso i testi delle arie d'opera più famose da lei interpretate, si mette a nudo davanti allo specchio e ripercorre la sua vita da bambina fino alla morte. Dopo la sua scomparsa venne cremata e si sparsero le sue ceneri nel Mar Egeo dove trovò la sua vera libertà. Una vera e propria magia sul palco dove compariranno figure come Frida Kahlo e del pianista Szpilman. I tre, pur non avendo mai avuto un incontro in carne ed ossa, vivono nello stesso periodo storico e sono tre grandi personaggi dell'epoca, uniti da un filo trasparente fatto di dolore, paura, e allo stesso tempo di incredibile speranza grazie alle loro arti sublimi. Il canto lirico, la musica, la pittura, confluiscono spontaneamente in un unico nucleo emozionale: dove inizia la voce della Callas, le mani della Kahlo continuano imprimendo gli echi della voce della divina su tela, nella solitudine distruttiva e lacerante della guerra, le mani del pianista si uniscono a quelle delle altre due artiste.

Biglietti: Intero 20,00 - Ridotto 16,00 – Gruppi 12,00 https://www.bigliettoveloce.it/spettacolo?id=6657

Si consiglia di arrivare 30 minuti prima dello spettacolo.
Il teatro è dotato di aria condizionata

Info e biglietteria  - 06 5943554 - info@teatromarconi.it
Elisa Fantinel, Ufficio Stampa Teatro Marconi, stampa@teatromarconi.it 3358160566

 

PubblicitĂ 

Data

Dal 23/07/2024 al 23/07/2024

Indirizzo

Regia

Attori

Orari

Biglietti

© 2016 - 2024 - Computer Innovation School s.r.l.
P.I. 09051891001
Via dei Marrucini, 56 - 00185 Roma
Website: www.cischool.it
Mail: info@cischool.it